Ultime Notizie

TURISMO

Il Kenya punta su montagne e foreste

Escursionismo, tra avventura e benessere

09-11-2021 di redazione

Per il turismo internazionale in arrivo e nel prossimo futuro sempre più presente, grazie alla riapertura graduale e con limitazioni di tutti i Paesi , il Kenya ha deciso di potenziare la promozione e la vendita di vacanze incentrate sulle escursioni in montagna, sul trekking e sulle attività legate a foreste, laghi in altitudine e vulcani, come bird watching, mountain biking ed altro.
L’avventura nel paese, secondo il Kenya Tourist Board, organo di marketing del Ministero del Turismo, non è solo da identificare con i parchi e le riserve naturali e con gli animali della savana, ma anche con le splendide e intatte regioni della Rift Valley che propongono percorsi, alpinismo ed altre attività fisiche che possono attrarre una clientela giovane ed appassionata.
"L'alpinismo va per la maggiore in questo momento storico – ha affermato ai media il CEO di Kenya Tourist Board, Betty Radier -  La gente non vuole passare tutto il tempo in casa, soprattutto dopo aver subito le restrizioni della pandemia. Se si presenta l'opportunità, vogliono stare all’aperto. L'escursionismo non riguarda solo l'avventura ma anche il benessere”.
I paesaggi montani e di foreste del Kenya sono moltissimi: alcuni famosi e riservati ai veri esperti e appassionati di alpinismo, come il Monte Kenya, altri che propongono passeggiate uniche al mondo, come l’Aberdare o la zona di Meru, tra bird watching e tanti animali. A questi si aggiungono i laghi della Rift Valley, come Nakuru, Naivasha e Baringo e i monti vulcanici che sono grandi attrazioni per il trekking, come il Longonot , il Suswa e l’Elgon.
"Abbiamo deciso di mostrare la moltitudine delle esperienze che si possono fare in Kenya. Per molto tempo il Ministero si è concentrato specialmente su spiaggia e savana – ha aggiunto Radier -  Stiamo riscoprendo la magia del nostro paese e dei luoghi che sono rimasti immutati. Questo può attrarre un numero maggiore di visitatori. L’escursionismo può far scoprire ai turisti di tutto il mondo e ai nostri connazionali paesaggi sorprendenti , natura vergine attraverso percorsi da fare a piedi, esplorando ed incontrando anche le diverse comunità che vivono in quei luoghi e conoscendo le loro culture”.
La tendenza del turismo locale verso mete di questo genere e verso un divertimento più sano e incentrato sulle ore del giorno è cresciuto nell’ultimo anno e mezzo di restrizioni orarie del coprifuoco, che è tuttora in vigore. Per i nairobini, ad esempio, le escursioni alle colline di Ngong, a Naivasha, al monte Longonot o a Sleeping Warrior Hill sul lago Elmenteita.
"Il Kenya è un’opera d’arte tutta da dipingere, per chi desidera di diventare protagonista del proprio tipo di magia e creare ricordi indimenticabili con la famiglia e gli amici. Dalle montagne innevate alla savana aperta, dalle foreste tropicali alle vibranti città e dai paesaggi desertici alle calde acque dell'Oceano Indiano, i viaggiatori hanno l'imbarazzo della scelta - ha concluso il CEO del Kenya Tourism Board - Per mostrare questa diversità, KTB lavora a stretto contatto con il settore privato per curare un'esperienza unica per i viaggiatori locali e internazionali".

 

 

TAGS: turismo kenyatrekking kenyaktb

Un nuovo affascinante direttore, Betty Radier, e una nuova strategia di marketing.
Questo il Kenya Tourist Board edizione 2017 ha presentato agli hotelier di Watamu, riuniti ieri mattina al Kobe Suite Resort su iniziativa dell'imprenditore e manager Guido Bertoni.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una ricerca condotta dalla BMI Pubblication, agenzia che si occupa di svariate testate, magazine e siti online di viaggi e turismo, ha condotto una ricerca sul nuovo marketing per la costa keniota e ne ha condiviso recentemente a Diani i...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Parco Nazionale di Aberdare é situato nella regione centro-occidentale del Kenya, circa 150 Km a nord di Nairobi.
Il Parco prende il nome dalla catena montuosa che lo circonda, la Aberdare Range, la terza per importanza del Kenya e...

LEGGI TUTTO

I giovani l'hanno scelta come meta prediletta per il Kite Surf. Il vento è cambiato da una settimana, il kaskazi estivo nel primo mese soffia forte e permette nella lunga striscia di oceano protetta dalla barriera corallina, dalla Hemingway Bay...

LEGGI TUTTO

Il Ministro del Turismo della Contea di Kilifi Nahida Mohamed ha annunciato di voler costruire un mercatino turistico, ovvero un "curio market" a Watamu.
Nella recente finanziaria...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da oggi per tre giorni Watamu si promuove nel centro di Nairobi.
Un'iniziativa importante per mostrare le bellezze della località turistica costiera al turismo "domestico" della Capitale, che ha dimostrato da due anni a questa parte grande interesse per la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Pochi conoscono il lago Chala.
Situato per metà in Kenya e per l'altra metà in Tanzania, sotto il Kilimanjaro, tra la cittadina di Taveta e quella di Loitokitok, il Chala è un cratere di quattro chilometri quadrati di diametro circondato dal...

LEGGI TUTTO

Anche Watamukenya.net si è rifatto il trucco.
E non solo!
Il portale di Watamu ora diventa dinamico, si potrà leggere più facilmente su ogni supporto mobile, avrà le notizie linkabili singolarmente e darà più spazio alla promozione turistica.
Recentemente il...

LEGGI TUTTO

Non più tardi di cinque anni fa a Nairobi girava la storia (che da più parti assicurano fosse vera) che un Ministro del Governo ed addirittura alcuni dirigenti del Ministero del Turismo non fossero al corrente dell'esistenza di Watamu.
Per...

LEGGI TUTTO

Buone notizie per il turismo a Watamu, che si attesta come una meta sempre più internazionale.
Ieri sono sbarcati all'aeroporto di Malindi, provenienti da Nairobi, ottanta turisti russi che soggiorneranno a Watamu per alcuni giorni.
A riceverli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A Watamu il turismo è ormai un fenomeno a sé da ogni possibile vicissitudine del Kenya.
Questo è un dato di fatto ormai assodato e la buona notizia è che

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nell'ambito della presentazione del "Kenya Beach Destination Strategy", il rapporto sul rilancio del turismo commissionato dal Governo del Kenya all'agenzia spagnola THR, ieri a Malindi si è parlato anche della destinazione Watamu.
"Una meta turistica che dovrà essere completamente sganciata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Watamu e il suo indotto turistico escono rafforzati dalla recente fiera del settore a Nairobi.
Il "Magical Kenya Travel Expo" ha visto centinaia di operatori turistici e "buyer" di tutto il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' un rituale che si ripete ormai da troppo tempo, ma non sono servite nemmeno le schermaglie elettorali a colpi di colpe per fermarlo.
Come quasi ogni mese (unico stop, per fortuna, durante il periodo delle feste) manca l'acqua nella...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'ottimismo del settore turistico keniano, dopo le elezioni presidenziali e la loro coda di attese, ansie e incidenti a nord del Paese, non è un mistero.
I media internazionali che...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ci sono ancora stand disponibili per chi volesse promuovere la propria struttura o attività di Watamu nel "Watamu Gateway Expo" che è stato organizzato dalla Domain Innovation Marketing in collaborazione con il 7th August Memorial Park di Nairobi, un parco...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO