Ultime Notizie

PAROLE D'AFRICA

Malindi e Watamu, sorelle così diverse ma così unite

Immaginando le due località keniane come due donne...

30-05-2020 di Freddie del Curatolo

Watamu la bella.
Malindi la magica.
Watamu la giovane e frizzante.
Malindi antica ma ancora interessante.
Mi piace immaginare le due località turistiche del Kenya come due donne di sangue misto, esotiche ma evolute, nate in miseria ma così ricche di risorse che ti viene da pensare ad un futuro migliore, radioso per loro.
Malindi, la sorella maggiore, ha vissuto i suoi fasti venti se non venticinque anni fa ed a sprazzi è riuscita a regalarsi una seconda giovinezza.
Un buon chirurgo plast...ops, un buon arredatore urbano avrebbe potuto farle un maquillage, ma qui non se ne trovano molti e nessuno ha mai provato ad ingaggiarne (e pagarne) uno.
Ogni tanto la vedi trasandata, anche sporca.
Poi però basta un filo di trucco in un giorno speciale in cui si specchia nel grande cielo, e torna più leonessa che mai.
Nonostante tutto la vecchia Malindi ha ancora tanti amanti perché lei sì. è diversa da tutte le altre, almeno in Kenya.
Qui è nata la storia della costa swahili, qui sono arrivati da tutto il mondo i popoli che hanno contribuito a scolpirne i tratti somatici: cinesi, persiani, portoghesi, indiani, tedeschi, arabi, inglesi, italiani.
Una donna, anche se non bellissima, come può non trasudare fascino con degli antenati del genere?

Watamu salta subito all'occhio: è dolce come il suo nome, splendida.
Come avrebbe detto il Manzoni, "tutta seni e golfi".
Watamu fa sesso.
La sorella minore di Malindi oggi è cresciuta e ha una vita tutta sua.
Ha tante case nuove e finemente arredate, alcova eleganti per incontrare tutti i suoi amanti internazionali.
Ama i giovani e viene ricambiata, ma sa intrattenersi anche con le persone di una certa età, perché è ammaliatrice e ama mostrarsi in tutta la sua bellezza.
Si stende seminuda al sole, nel riflesso delle sue acque cristalline, sul velo della bianchissima sabbia che la ospita, si nasconde misteriosa nelle foreste di Gede e della Arabuko Sokoke per uscirne in abito da sera e godersi i tramonti di Mida Creek.
Watamu è pronta per essere amata, anche nelle sue bizze di eterna adolescente, negli incontri con i ragazzi insistenti sul bagnasciuga o con i balordi lungo la strada del centro.
Anche questo fa parte del gioco, quando ti innamori di una donna strepitosa.

Malindi e Watamu, sorelle così diverse ma così unite, come donne da conoscere ed amare.

TAGS: malindiwatamu

Marco Cavalli, quarantacinquenne piemontese di Alessandria, è il nuovo Corrispondente Consolare Italiano a Watamu. 
Lo ha reso noto ufficialmente l'Ambasciata d'Italia a Nairobi. 
Facendo riferimento al Consolato Onorario d'Italia a Malindi, Cavalli farà da tramite tra i connazionali di stanza...

LEGGI TUTTO

Non sempre le cattive notizie ne portano altrettante, a volte piove sull'asciutto e non sul bagnato.
L'inevitabile ...

LEGGI L'ARTICOLO

Viene inaugurata oggi a Watamu la nuova filiale della banca keniana Diamond Trust Bank (DTB).
L'inaugurazione, a cui sono invitati i correntisti di Malindi e anche tutte le altre persone interessate che gravitano attorno alla cittadina, è fissata per questa...

LEGGI TUTTO

Da voci che arrivano dagli ambienti commerciali di Nairobi, la compagnia di supermercati di grande distribuzione nazionale "Tuskys" vorrebbe aprire un terzo supermercato nella Kilifi County, dopo quelli di Kilifi e di Mtwapa.
La decisione sembra caduta su Watamu e...

LEGGI TUTTO

"Fully booked" è la parola di questa fine d'anno, per quanto riguarda Watamu.
Significa "tutto esaurito" ed è quel che stanno registrando gli hotel e i resort della cittadina diventata il punto di riferimento costiero del Kenya.
Le strutture alberghiere...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nell'ambito della presentazione del "Kenya Beach Destination Strategy", il rapporto sul rilancio del turismo commissionato dal Governo del Kenya all'agenzia spagnola THR, ieri a Malindi si è parlato anche della destinazione Watamu.
"Una meta turistica che dovrà essere completamente sganciata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Watamu è una delle località "Boom" degli ultimi dieci anni.
Lo segnala il canale dedicato al...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Io in Chenia non ci volevo tornare.
Non che non mi aveva piaciuto, anzi di più!
Mi avevo goduto addosso a profusione.

LEGGI TUTTO

La satira, la poesia e gli aneddoti sugli italiani in Kenya tornano a Watamu per un'altra divertente serata.
Freddie del Curatolo e Marco "Sbringo" Bigi saranno domenica 4 febbraio al Mapango...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Galeotta fu una campagna elettorale di qualche mese fa a Watamu, con pranzo al 7 Islands Resort.
Raila Odinga, leader dell'Orange Democratic Movement e dell'opposizione di governo, sfidante per la seconda volta dell'attuale presidente del Kenya Uhuru Kenyatta, è ormai...

LEGGI TUTTO

La presenza portoghese a Malindi iniziò con l’arrivo di Vasco de Gama nel 1498. E’ noto che la cappella fu costruita alla fine del XV secolo. E’ piuttosto sorprendente che le autorità di un’antica città islamica autorizzassero la costruzione di...

LEGGI TUTTO

Anche l'Oceano Indiano ha i suoi "Big 5". Non è solo la savana del Kenya a...

LEGGI TUTTO

Da antiche scritture arabe, si sa che la foresta di Arabuko si estendeva da appena fuori Malindi fino quasi a Kilifi ed era popolata da belve feroci, serpenti velenosi (cobra soprattutto) ed elefanti, che spesso arrivavano fino alle spiagge inesplorate...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un nuovo affascinante direttore, Betty Radier, e una nuova strategia di marketing.
Questo il Kenya Tourist Board edizione 2017 ha presentato agli hotelier di Watamu, riuniti ieri mattina al Kobe Suite Resort su iniziativa dell'imprenditore e manager Guido Bertoni.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Con il cambio di stagione e il vento invernale e monsonico "Kuzi", la foce del fiume Sabaki si riempie di volatili tropicali rari, colorati e bellissimi.
E' ormai una consuetudine, ma lo spettacolo ogni anno attrae...

LEGGI TUTTO

Una grande festa per salutare Madam Martha Karo, la storica direttrice della Gede Special School che va in pensione, dopo dodici anni di lavoro e cieca dedizione per la nota scuola per disabili di varia natura tra Malindi e Watamu.
Un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO