Ultime Notizie

NATURA

Watamu pronta a salutare il passaggio delle balene

Uno spettacolo unico, cetacei spesso visibili anche dalla spiaggia

01-07-2018 di redazione

E' luglio, a Watamu siamo tutti pronti per salutare il passaggio delle balene che migrano in questa stagione dal Madagascar, attraverso le coste del Mozambico e della Tanzania, verso est.
Uno spettacolo che ogni anno nella cittadina costiera keniana attrae tantissimi appassionati da tutto il mondo, e che la Watamu Marine Association invita ad osservare con rispetto, dalle imbarcazioni o anche spesso dalla spiaggia o da posizioni privilegiate (meglio se con binocoli) come i promontori che dividono le insenature della Blu Bay, della Watamu Bay e della Love Beach, o l'Ocean Sports con la sua veranda rialzata.
Le balene migrano in cerca di mari e barriere con temperature più calde, per favorire la riproduzione e dare alla luce i loro cuccioli, che rimangono con le madri per circa due anni, fino al completo svezzamento. Poi faranno il viaggio di ritorno in ottobre, nuotando per oltre 4.000 km fino a tornare nei mari freddi ricchi di cibo dell'Antartide, la loro principale area di alimentazione. Questi magnifici mammiferi marini possono raggiungere i 15 metri di lunghezza e pesare circa 30 tonnellate (circa sei volte il peso di un elefante). Osservarli nel loro ambiente naturale, quando saltano fuori dall'acqua, a volte a coppie o in gruppi familiari più numerosi, è uno spettacolo indimenticabile. Sorprendente è anche che questi giganti marini si nutrano principalmente di piccoli pesci come sardine e gamberetti. Secondo esperti e appassionati, questo spettacolo è comparabile alla visione dello squalo bianco in Sudafrica.
Per saperne di più su balene e delfini a Watamu o in Kenya, contattare Steve Trott o Jimmy Kahindi Yaa, coordinatori della Watamu Marine Association allo 0721275818.

(Foto: Global Vision International)

TAGS: balene watamucetacei kenyabalene kenyamigrazione kenya

Non era mai accaduto che al largo di Watamu i turisti potessero avvistare un branco così numeroso di pseudorche, quelle che gli inglesi del Kenya chiamano "False Killer Whales" e che appartengono alla famiglia dei delfini.
Un passaggio insolito per...

LEGGI TUTTO

Riparte ufficialmente la stagione della costa del Kenya e con essa la vita vacanziera della cittadina turistica più acclamata dello scorso anno.
Watamu è pronta a fare il pieno anche quest'anno, grazie al suo mix di tutto quello che si...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La vendita di Watamu per la prossima stagione e in generale come luogo di villeggiatura, seconda casa e anche possibile paradiso dove cominciare una nuova vita, si trasferisce in Italia. Nel Vecchio Continente riprendono le trattative per l'acquisto di case,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La barriera corallina è una delle attrazioni di Watamu e dell'Oceano Indiano keniano.
Al largo della località turistica la prima barriera è presente dall'imbocco del Mida Creek fino a Malindi, senza interruzioni e ha permesso nel corso del tempo e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO